tecnologia

Quì è possibile scaricare documenti, attività didattiche che i docenti assegnano agli studenti

Moderatore: LucaP

tecnologia

Messaggioda nogherotto » 16/05/2011, 22:04

14 maggio 2011
In questo spazio gli alunni possono trovare comunicazioni o documenti
messi a loro disposizione dall'insegnante.
Ultima modifica di nogherotto il 28/05/2013, 12:29, modificato 8 volte in totale.
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Re: tecnologia

Messaggioda nogherotto » 21/10/2011, 0:55

Materiale n.1 in visione agli alunni e alunne di terza classe (sezioni A e C) sull'argomento trattato in questo mese,
che è la trasmissione del movimento in modo favorevole alle applicazioni lavorative.
Allegati
ingranaggi.pdf
Alcune immagini di ruote dentate tra loro accoppiate.
(214.8 KiB) Scaricato 317 volte
Bicicletta.pdf
Alcune informazioni sull'uso del cambio nella bici.
(98.77 KiB) Scaricato 305 volte
siti web sulle bici.pdf
Alcuni siti dove si può approfondire il funzionamento del cambio.
(4.26 KiB) Scaricato 326 volte
Involute wheel.gif
Due ruote dentate che evidenziano il contatto assicurato dalla loro forma.
Involute wheel.gif (325.88 KiB) Osservato 6095 volte
Rack and pinion.gif
Esempio di ruota senza fine
Rack and pinion.gif (66.42 KiB) Osservato 6095 volte
Gears animation.gif
Altra coppia di ruote dentate
Gears animation.gif (52.9 KiB) Osservato 6095 volte
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Re: tecnologia

Messaggioda nogherotto » 29/05/2012, 13:20

Si segnalato i seguenti siti per ulteriori informazioni sui mulini (le macchine o motori che, fino alla Rivoluzione industriale, hanno permesso di sostituire l'energia muscolare in varie lavorazioni artigianali e non solo per macinare i cereali).

Mulini a vento:
http://www.slow-tech.org/joomla/index.p ... -dal-vento

Mulini ad acqua: http://it.wikipedia.org/wiki/Mulino_ad_acqua
è interessante anche il filmato: http://www.youtube.com/watch?v=m7odIkHqnxI
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Re: tecnologia

Messaggioda nogherotto » 29/05/2012, 13:33

La scoperta del carbone fossile (nuova fonte di energia) ha portato all'invenzione della macchina a vapore;
in una prima fase (con Newcomen) perchè serviva un macchinario che aiutasse a togliere l'acqua dalle miniere
e poi (con Watt) perchè si era scoperta la sua utilità per altre lavorazioni meccaniche (inizialmente nelle fabbriche
e successivamente sulle strade "ferrate" fatte con binari e sui mari con i "piroscafi" e le "vaporiere").

Sono utili i seguenti link:
http://it.wikipedia.org/wiki/Macchina_a ... s_Newcomen

http://www.youtube.com/watch?v=MoNvWJyBp0Q

http://www.youtube.com/watch?v=R1v5jVzs ... re=related

La macchina a vapore rende possibile il fenomeno della Rivoluzione industriale
con una crescita esponenziale nel secolo XIX della produzione mineraria per il carbone e per il ferro.
Allegati
macchina a vapore.gif
Schema di funzionamento di una delle prime macchine a vapore, impiegate per estrarre acqua dal sottosuolo (da cui il detto "tirar su l'acqua con il fuoco")
macchina a vapore.gif (73.48 KiB) Osservato 5992 volte
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Re: tecnologia

Messaggioda nogherotto » 29/05/2012, 13:51

Una delle più spettacolari conseguenze, derivate dall'invenzione della macchina a vapore, è il fenomeno del treno: nuovo rivoluzionario mezzo di trasporto di merci e persone che ha contrassegnato un'epoca (a cavallo tra i secoli XIX e XX).
Si propongono i seguenti due link:

http://it.wikipedia.org/wiki/Locomotiva

http://it.wikipedia.org/wiki/Storia_del ... _in_Italia
Allegati
locomotiva.gif
Il movimento delle ruote azionato dallo stantuffo (spinto dal vapore ad alta pressione) grazie alla coppia biella-manovella (che in questo caso è particolarmente complesso dovendo far girare tre ruote)
locomotiva.gif (254.66 KiB) Osservato 5993 volte
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Re: tecnologia

Messaggioda nogherotto » 29/05/2012, 14:00

Si segnala un'immagine che riguarda un incidente accaduto in una delle stazioni ferroviarie di Parigi;
è un'immagine che da sola rappresenta la forza di un motore (quello della macchina a vapore, installata a bordo di una locomotiva) che con la quantità dei suoi "cavalli" di potenza era in grado di trasportare tonnellate di merci per migliaia di km e talvolta di sfondare gli ostacoli producendo veri disastri.
Allegati
Montparnasse_1895.jpg
senza parole
Montparnasse_1895.jpg (68.27 KiB) Osservato 5995 volte
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Re: tecnologia

Messaggioda nogherotto » 29/05/2012, 14:07

Dopo i tanti esperimenti di far viaggiare una carozza "senza cavalli" con un motore azionato dal vapore,
si arriva a fine 800 ai primi successi del motore a scoppio a bordo di automezzi, allora ancora rudimentali,
ma che in breve fecero proliferare nel mondo il fenomeno socio-economico del trasporto su strada, dall'automobile ai mezzi commerciali (furgoni, camion, autocorriere) per non parlare dei veicoli motorizzati a due ruote.
I link qui proposti riguardano il motore a quattro tempi (ciclo Otto):
http://www.motoecaschi.it/motore_4tempi.php
http://www.youtube.com/watch?v=rTYR2BGQZWM
http://fisicainmoto.blogspot.it/2009/02 ... tempi.html
il motore diesel:
http://it.wikipedia.org/wiki/Motore_Diesel
e il motore a due tempi:
http://it.wikipedia.org/wiki/Motore_a_due_tempi
Allegati
motore a 2 tempi.gif
un esempio di motore a due tempi (con l'importante forma del tubo di scarico)
motore a 2 tempi.gif (471.01 KiB) Osservato 5995 volte
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Re: tecnologia

Messaggioda nogherotto » 29/05/2012, 14:17

Il motore a 4 tempi è più complesso del motore a due tempi perchè si basa sul funzionamento di valvole azionate da un albero a camme coordinato (tramite una cinghia di trasmissione) con l'albero "motore".
Ambedue i motori a due e a quattro tempi hanno bisogno di un circuito elettrico (con alternatore, bobina e candela) per far scoccare la scintilla al momento giusto, nel punto di massima compressione della miscela benzina-aria.
Si sa che il motore diesel, che funziona a gasolio, non ha bisogno di un circuito elettrico.
Allegati
4-Stroke-Engine.gif
schema del funzionamento del motore a 4 tempi (ciclo Otto)
4-Stroke-Engine.gif (1.02 MiB) Osservato 5995 volte
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Re: tecnologia

Messaggioda nogherotto » 29/05/2012, 14:37

Il fenomeno socio-economico del motore a scoppio, che gradualmente, oltre a moltiplicare la rete di strade ed autostrade, ha sostituito la macchina a vapore nelle ferrovie, nelle fabbriche e sui mari (100 anni fa il Titanic e la maggior parte delle navi aveva ancora un motore a carbone), ha dovuto basarsi sulla produzione petrolifera che ha contrassegnato l'intero XX secolo.
Sul petrolio, sulla sua produzione e sulle sue prospettive, si propongono alcuni link:
http://it.wikipedia.org/wiki/Petrolio
sui paesi produttori http://www.indexmundi.com/map/?v=88&l=it
sul cosiddetto picco http://www.aspoitalia.it/
http://www.liceoberchet.it/ricerche/geo ... %20lev.htm
sull'inquinamento dovuto ad incidenti http://it.wikipedia.org/wiki/Disastro_petrolifero
sulla più grande nave "petroliera" http://it.wikipedia.org/wiki/Jahre_Viking



Sul futuro dell'energia basato sempre meno sui combustibili fossili (carbone, petrolio e metano)
e sempre di più sulle fonti naturali rinnovabili:
http://it.wikipedia.org/wiki/Fonti_di_e ... innovabili
Allegati
Supertanker.jpg
una delle navi "petroliere" che si vedono arrivare anche nel golfo di Trieste
Supertanker.jpg (47.47 KiB) Osservato 5992 volte
oil_platform_Brazil.jpg
una delle tante piattaforme off shore sorte sugli oceani, inizialmente molto vicino alle coste
oil_platform_Brazil.jpg (71.23 KiB) Osservato 5992 volte
the-maur-alpha.jpg
schema di una piattaforma off shore per l'estrazione del petrolio
the-maur-alpha.jpg (123.31 KiB) Osservato 5992 volte
Ultima modifica di nogherotto il 30/05/2012, 13:26, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Re: tecnologia

Messaggioda nogherotto » 29/05/2012, 14:41

Dal 2013 è cambiato il codice della strada riguardante le patenti di guida.
Anche per i ciclomotori è stato introdotto l'obbligo di una apposita patente, per il cui conseguimento
non sono più previsti i compiti svolti negli ultimi dieci anni dai pubblici istituti scolastici.
Quindi nell'Anno scolastico 2012-13 anche per il nostro Istituto non è più possibile
organizzare un corso di preparazione all'esame finalizzato alla guida dei ciclomotori.
Ci dispiace (sembra invece che non dispiaccia alle scuole-guida)


ATTENZIONE
questa non è l'ultima comunicazione visionabile, infatti a seguire c'è un'altra pagina.
Ultima modifica di nogherotto il 28/05/2013, 12:34, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
nogherotto
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23/01/2010, 14:29

Prossimo

Torna a Documenti e attività scuola Media

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron